Mai più soldi alle banche, ma ai risparmiatori

  • Post category:affari

the-goldman-sachs
Foto originaria dal sito http://inpastoalsilvio.wordpress.com/2011/11/12/padri-e-padrini/.

La nostra economia e i servizi pubblici sono inquinati da un sistema di collusione con la politica.
Tutto diventa un bacino elettorale da condizionare, da controllare, da foraggiare con i soldi pubblici.
Tutto diventa un affare, una percentuale.

Abbiamo perso la nostra libertà e ciò diventa ulteriormente palese sotto elezioni.
Il MoVimento 5 STelle ha intenzione di tagliare tutte le connessioni malsane della politica con i soggetti terzi, nella sanità , nella scuola, nei sindacati, nella tv, nei giornali, nell’economia, nella cultura, nella magistratura. Non c’è un solo ambiente non inquinato dai partiti e dai loro ricatti.

Tra le misure più importanti nel programma sull’economia del MoVimento 5 Stelle c’è

– Introduzione della class action
– Abolizione delle scatole cinesi in Borsa
– Abolizione di cariche multiple da parte di consiglieri di amministrazione nei consigli di società quotate
– Introduzione di strutture di reale rappresentanza dei piccoli azionisti nelle società quotate
– Vietare gli incroci azionari tra sistema bancario e sistema industriale
– Introdurre la responsabilità degli istituti finanziari sui prodotti proposti con una compartecipazione alle eventuali perdite
– Impedire ai consiglieri di amministrazione di ricoprire alcuna altra carica nella stessa società se questa si è resa responsabile di gravi reati
– Impedire l’acquisto prevalente a debito di una società (es. Telecom Italia)
– Introduzione di un tetto per gli stipendi del management delle aziende quotate in Borsa e delle aziende con partecipazione rilevante o maggioritaria dello Stato
– Vietare la nomina di persone condannate in via definitiva (es. Scaroni all’Eni) come amministratori in aziende aventi come azionista lo Stato o quotate in Borsa

Infine una sana proposta che arriva dagli obbligazionisti TRUFFATI della DEIULEMAR è l’attuazione del Fondo per l’indennizzo dei risparmiatori vittime di frodi finanziarie istituito con la Legge Finanziaria del 2006 . Bisogna invertire la rotta, niente soldi agli istituti finanziari, ma ai loro risparmiatori.

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=iFTbElhF9dE]