Home / Commissione Cultura / Pronti ad una “controriforma Gelmini”

Pronti ad una “controriforma Gelmini”

controriforma_gelmini

I 5 stelle propongono una vera e propria “controriforma Gelmini” che attraverso gli emendamenti presentati al dl Istruzione “abroghi le misure dell’ex ministro e promuova l’unità di tutte le categorie del mondo della scuola in una logica integrata”. A partire dagli investimenti: i fondi “dovrebbero essere reperiti attraverso l’abolizione del finanziamento alle scuole paritarie e all’editoria, la tassazione delle rendite finanziarie, la drastica riduzione delle auto blu, la sospensione della missione in Afghanistan, l’abolizione di Invalsi e Indire”. Punto focale la revisione del piano triennale di assunzioni, rispetto al quale i deputati indicano due strade. “Abbiamo proposto due emendamenti che invertirebbero la tendenza e, se attuati, metterebbero fine al problema del precariato. Il primo prevede lo stop al reclutamento attraverso i concorsi finchè non viene assorbito il precariato e il secondo la riapertura delle graduatorie di reclutamento”. Altre proposte di modifica riguardano poi i docenti inidonei che devono poter continuare a svolgere il lavoro presso le biblioteche scolastiche, l’abolizione dei diplomifici, l’abolizione del numero chiuso per l’ingresso all’università, il pensionamento per chi ha già acquisito il diritto ma è obbligato al lavoro a causa della legge Fornero (Quota 96). E ancora la digitalizzazione del sistema scolastico attraverso strumenti tecnologici e multimediali, l’abolizione delle esternalizzazioni nelle università, il ripristino delle ore di latino, storia e geografia e l’insegnamento della lingua inglese nella scuola materna. Infine andrebbe rivista la governance del sistema universitaria più democratica attraverso l’abrogazione dei componenti esterni nei cda.

0 Commenti

  1. Ciao Luigi e Grazie: il tuo blog e’ splendido . speriamo di poter continuare la nostra mission a 5 Stelle, e sotto la Vostra Guida. Nel mio piccolo, continuo a studiare Biopsicosintesi, onde, come quando ci incontrammo e conoscemmo, tentare di addivenire ad una idea e ipotesi deduttiva,meglio posta e a sostegno delle Nostre P.M.I. senso et video de me: Hic et Nunc (essere et vergere )cum in Carpe Diem. Credo molto alla fisica, alla chimica, alla fisiologia dell’ Essere Umano: cio che dimostra. perche’ <>. L’ italia ha bisogno di amor di se’ e non di fuggire dai suoi Archetipi, e come molto spesso capita: si pagan le tasse e abbiamo l’obbigo di riappropriarci dei Nostri Diritti alla felicita’: star bene a livello Mentale, Psichico, fisico, sessuale ed emotivo e ,non a bla bla di convenienza , in alternativa, secondo non pochi populisti, impotenti e vili , alle forme di dimostrazione scientifica di Scienze Matematiche Fisica Biologia., Chimica e Biochimica Italiane e non solo. Quindi, Ego crecendo verso il Sociale: Cum Munus e non Cum Moenia. Ego, e nel senso ampio del termine: BioPsicoSprituale (evviva il Prof. Assagioli). Io voglio poter ben declinare: Voli Vis Volui Volle = D.N.A. = Noi Italici Cittadini, e non punirci, dal quotidiano, accettando “mal celate forme ingiuntive” dello spessore dottrinale di “che nquello per nquello >> e ritengo, nel mio piccolo, di convenienza dei loro cevelli distorti: penso, invece, che per affrontare un problema, innanzitutto, bisogna studiare ed in equipe per..me glio , prima ancora: crescere verso “La Mente Efficiente” (da Guido Petter- Padova),poi, definire un Commette di persone .potenziali referi, poi, procedere a sublimazione (ivi, BioPsicoSintesi) e , definita la equipe: avvicinarsi allo stadio di analisi del problema, poi, tentare di descriverlo, e da piu punti di vista, e , ipotizzare, piani di attuazione: poter declinare >>let me running for our goal and altogheter: Yes , We Can>>. Io fermamente credo alla BiopsicoSintesi : ben sai Luigi, che grazie alle Alme Speculazioni del Prof. Roberto Assagioli , e non solo:anche di Paulov, e di kasbarov, Romen, romanov, l’Apollo 10 e l’Apollo 11 ,, hanno conisciutio ed amato la luna Egli ed inaugurato
    l’era aerospaziale: ben donde che le lobby mediche,e non solo, che partecipano al 96 per cento della concentrazione dei capitali mondiali nelle mani del 3 per cento circa delle persone al mondo, e cioe’ ,all’ impoveriento legalizzato: Gioco a somma zero e Dilemma del priginiero di loro convenienza, in Game Theory di J. F. Nash. Nelle mie ipotesi fittizie, una forma di camorra legalizzata, in soldoni., caro Luigi io vado a studiare ed in bocca al lupo e alla prossima, Luca Equitani
    e tanti auguri a tutti e a M5Stelle: God Bless you .