Home / Commissione Cultura / lavoratori nei laboratori e nelle biblioteche scolastiche

lavoratori nei laboratori e nelle biblioteche scolastiche

Per la solita prassi di tagliare fondi nel settore scuola e università, nella precedente Legislatura si è deciso che i docenti inidonei, ovvero quelli che hanno sviluppato problematiche psichiche o fisiche tali da non poter più svolgere il loro ruolo di docenti in classe, fossero spostati nelle segreterie delle scuole. Ciò pone diversi problemi, il primo è che i docenti non essendo preparati a svlogere tale compito ed in virtù della loro inidoneità potrebbero casuare un ulteriore rallentamento delle pratiche che sono chiamati a seguire, ma c’è anche un problema di contratto, passando tali soggetti da un contratto di docenza ad un contratto di personale amministrativo. Il Movimento 5 Stelle vuole ripristinare la situazione precedente ovvero impegnare i docenti inidonei come supporto alle figure già presenti in laboratorio e nelle biblioteche delle scuole…

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=yLuCyLlYauw]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code