Home / Beni Culturali / Siamo al lavoro per la valorizzazione archeologica del territorio di Acerra

Siamo al lavoro per la valorizzazione archeologica del territorio di Acerra

25_10_2018_Gallo_ritratti_studio-3038

Questa mattina ho visitato insieme alla consigliera comunale del M5S Carmela Auriemma lo scavo archeologico in corso lungo Via Antonio Pacinotti, ad Acerra. L’intervento, legato ai lavori di viabilità urbana, ha permesso di scoprire strutture pertinenti a una villa rustica di età romana con fasi di occupazione databili tra il I e il III sec. d.C. Della villa restano solo i muri perimetrali di fondazione e alla fine dello scavo si valuteranno le modalità di conservazione delle stesse.

Per quanto riguarda la valorizzazione della zona, antico insediamento di epoca romana, la Soprintendenza sta collaborando con il Comune di Acerra per la realizzazione del Museo archeologico presso il Castello Baronale, che raccoglierà reperti provenienti da Acerra e Suessula, le due antiche città che sorgevano in questa zona. L’emergenza COVID ha purtroppo determinato una sospensione delle attività di allestimento, che riprenderanno non appena possibile. Nel parco archeologico dell’antica Suessula, il cui scavo è dato in concessione all’Università degli studi di Salerno che vi conduce campagne annuali, nei prossimi mesi grazie alla disponibilità di fondi ordinari del Mibact sarà attivato un progetto di manutenzione e restauro delle strutture archeologiche riportate alla luce, che si riferiscono al Foro e a monumenti pubblici dell’antica città.