Home / affari / La riforma RAI e gli scagnozzi di Renzi

La riforma RAI e gli scagnozzi di Renzi

rai-viale-mazzini-675

“Scagnozzi” è una parola che si può dire in un Aula Parlamentare? Secondo il vicepresidente della camera Giachetti del PD, questa parola è offensiva e non si può attribuire a chi per Renzi fa il lavoro “sporco” di pressione sui mezzi di informazione e sulla RAI.

ANZALDI, un deputato del PD, ha rilasciato in 2 giorni queste dichiarazioni sui giornali: “C’è un problema con Rai3 e con il Tg3, sì. Ed è un problema grande: non si sono accorti che è stato eletto un nuovo segretario, Matteo Renzi” “adesso l’importante è che Vianello (direttore di Rai3) non faccia altri errori…”