Home / Commissione Cultura / Stop alla “deportazione” dei docenti inidonei

Stop alla “deportazione” dei docenti inidonei

inidonei2
In sede di commissione Cultura è stata approvata all’unanimità una risoluzione a prima firma Gianluca Vacca (M5s) con la quale il Governo si impegna a risolvere la vicenda dei docenti inidonei e degli insegnanti tencico-pratici.

Il Governo Monti, con la cosiddetta spending review, aveva previsto il transito forzoso dei docenti che, per motivi di salute, non sono più idonei alla’insegnamento e quindi impegnati in altre mansioni – biblioteche scolastiche, laboratori – ad incarichi amministrativi. Tale trasferimento avrebbe comportato sia un impoverimento per l’offerta formativa delle scuole, sia problemi per la funzionalità del servizio scolastico dal momento che questi docenti non sono formati professionalmente per svolgere ruoli amministrativi. Infine, tale trasferimento avrebbe comportato una riduzione dei posti Ata.

Con l’approvazione di questa risoluzione, invece, il Governo si è impegnato a trovare una soluzione anche normativa alla vicenda. Tra l’altro la questione potrebbe essere oggetto di discussione in uno dei prossimi consigli dei ministri. L’approvazione avvenuta oggi in sede di commissione ha scongiurato l’eventualità che il Governo potesse emanare il decreto attuativo della spending review e quindi rendere attuativi tali trasferimenti.

Noi del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura ci siamo spesi per dare risposta a questa criticità e ci riteniamo soddisfatti per il risultato ottenuto e per il fatto che tale risoluzione abbia ricevuto il consenso all’unanimità da parte delle altre forze politiche.

0 Commenti

  1. Quando i buoni provvedimenti non vanno ad intaccare i loro interessi, sono anche disponibili a votare a favore. Il problema è quando devono rinunciare a qualcosa di loro.

  2. Grazie ragazzi: battetevi anche per l’Istruzione Tecnica, “spianata” da quegli imbecilli senza alcuna logica: con la riduzione degli insegnamenti pratici, lo stravolgimento dei programmi con l’impossibilità di collegare gli argomenti di studio, fare Scuola, è diventato un compito impossibile…..

  3. Certamente è stata fatta una cosa buona, ma la cosa certa è che il decreto langue ancora lì.
    Rischiamo ancora che i docenti passino nei ruoli ata insieme agli itp, perchè il governo dice, ma non ottempera a nulla. Con questo decreto, il Governo ottiene il suo scopo e prende due piccioni con una fava. Elimina completamente gli Assistenti Amministrativi e Tecnici licenziandoli, mentre i Docenti inidonei e gli ITP li passa d’ufficio nei nostri ruoli ottenendo il risparmio di spesa tanto decantato e richiesto dalla spending review.