Home / Ambiente / Torre Annunziata, stop all’ampliamento delle cisterne: abbiamo vinto, ritirate le licenze

Torre Annunziata, stop all’ampliamento delle cisterne: abbiamo vinto, ritirate le licenze

Sono state ritirate in blocco dagli uffici comunali le licenze per l’azienda Isecold che avrebbe dovuto costruire sulla spiaggia di Torre Annunziata l’ampliamento delle cisterne per lo stoccaggio di idrocarburi. Una battaglia che ha da sempre visto il Movimento 5 Stelle accanto ai comitati di lotta dei cittadini. Esulto dopo la decisione che di fatto blocca l’opera tanto contestata dai cittadini. Abbiamo vinto, i cittadini di Torre Annunziata hanno vinto abbiamo fermato la costruzione di nuove cisterne di idrocarburi sulla spiaggia, lo abbiamo fatto grazie alla determinazione di tutti e non mollando mai di un millimetro rispetto alla difesa della salute e dell’ambiente.
L’opera sarebbe dovuta sorgere in un’area con vincoli paesaggistici e su dei terreni già inquinati da idrocarburi a causa delle attività di stoccaggio dei carburanti. Abbiamo messo in sicurezza la spiaggia, il mare e la salute dei cittadini impedendo un’opera che avrebbe peggiorato ulteriormente l’impatto ambientale nella zona, sono contento del risultato conquistato grazie anche alla mobilitazione dei cittadini e grazie alla battaglia che abbiamo compiuto come Movimento 5 Stelle nel parlamento, presso la magistratura e presso tutte le sedi competenti.

WhatsApp Image 2018-12-18 at 18.57.59

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Scroll To Top