Home / lavoro / LAVORO, GOVERNO CHIARISCA PROCEDURE DI RINNOVO CERTIFICATO PER I MARITTIMI

LAVORO, GOVERNO CHIARISCA PROCEDURE DI RINNOVO CERTIFICATO PER I MARITTIMI

resize

Il ministero delle Infrastrutture deve dare una immediata risposta a tutti i marittimi italiani, chiarendo una volta e per tutte le procedure per il rinnovo del certificato IMO STCW95. Il governo persevera ancora nel suo atteggiamento di disinteresse nei confronti di una comparto di lavoratori strategico per l’economia del Mediterraneo e del nostro Paese

Ho interrogato il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul destino dei lavoratori del mare e delle procedure di rinnovo dei certificati per i marittimi. Leggi l’interrogazione -> INT DarioSavino

Nell’interrogazione depositata alla Camera cito il caso di un marittimo di Genova a cui il ministero stesso ha negato il rinnovo del certificato. Mentre il TAR del Lazio si esprimeva a vantaggio dei lavoratori il ministero autonomamente ed arbitrariamente decide di non eseguire la sentenza del tribunale Amministrativo del Lazio, con la spiegazione di voler attendere gli esiti di un’eventuale impugnazione della stessa sentenza. Ricordo al ministero, che le sentenze del TAR sono esecutive finché il Consiglio di Stato non decida un’eventuale sospensione dell’esecuzione e le sentenze si rispettano. Il settore marittimo italiano è stanco di applicazione fantasiose all’italiana o alla “matriciana” del codice STCW, che regola il mondo dei trasporti marittimi così come internazionalmente sottoscritto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code