Home / Top News / #LIBERTA’STAMPAZERO PD CONTRO LA STAMPA CHE DENUNCIA LO SCANDALO PRIMARIE A NAPOLI

#LIBERTA’STAMPAZERO PD CONTRO LA STAMPA CHE DENUNCIA LO SCANDALO PRIMARIE A NAPOLI

world-press-freedom-day-index-cover_0

Per questo video un consigliere del PD vuole querelare i videoreporter di FanPage che hanno semplicemente riportato la cronaca delle Primarie del PD a Napoli. Gli stessi giornalisti che sono stati minacciati da ambienti vicino alla mafia.

Di fronte allo scandalo delle primarie del Pd a Napoli un loro consigliere, Antonio Borriello, ha avuto la geniale idea di dare mandato ai suoi avvocati di denunciare i tre giornalisti di Fanpage che hanno reso pubblica la vicenda dei brogli ai seggi. Un atto che ha uno scopo intimidatorio nei confronti di chi ha solo fatto il suo dovere e reso un servizio. Questo episodio descrive chiaramente il tasso di arroganza e la mancanza di democrazia che in quel partito hanno nei confronti della libertà di stampa. Del resto non siamo sorpresi: pochi giorni fa la maggioranza (con il Pd in testa) ha approvato un provvedimento per dare nuovi finanziamenti pubblici all’editoria. Chi deciderà a quali testate dare questi soldi? Il governo, ovviamente. In questo modo, non solo viene alterato il sistema della libera concorrenza ma la stampa viene presa da Renzi “per la gola”.

Ps: uno dei tre giornalisti in questione è lo stesso che la scorsa estate era stato aggredito da alcune persone mentre faceva un servizio a Terzigno, presso l’elipista da cui era partito l’elicottero che aveva lanciato petali di rosa al funerale di Vittorio Casamonica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Scroll To Top