Home / Top News / IL GOLPE DEL PD: ALLA CAMERA UNA LEGGE PER ESCLUDERE IL M5S DALLE PROSSIME ELEZIONI NAZIONALI

IL GOLPE DEL PD: ALLA CAMERA UNA LEGGE PER ESCLUDERE IL M5S DALLE PROSSIME ELEZIONI NAZIONALI

golpe

 

Ma dite quando è possibile dichiarare che sta avvenendo un GOLPE? Dobbiamo aspettare che lo metta in prima pagina Repubblica o il Corriere della Sera? Dobbiamo attendere la notizia a rete unificate sulla RAI? Dobbiamo aspettare che 250 scienziati e professori universitari di tutto il mondo esprimano un verdetto? Dobbiamo vedere i carri armati in strada o bastano i carri armati e i fustigatori mediatici? Eppure noi cittadini abbiamo la possibilità di percepirlo, di capirlo, di mettere insieme le tessere, e denunciarlo ogni giorno più forte. E’ sbagliato pensare che nelle DITTATURE tutti soffrono. Nelle DITTATURE vengono colpiti gli uomini liberi, le minoranze e gli altri cittadini possono anche viverla senza percepire la sua invasione e violenza nella propria VITA PRIVATA.

La notizia di oggi è quella che completa il Puzzle. Il PD vuole approvare una legge che escluda il MoVimento 5 Stelle alle prossime elezioni se non diventa come il PD. Vuole scrivere la nostra disciplina delle procedure di espulsione e di ammissione che sta evitando le infiltrazioni di camorristi e infiltrati del PD, vuole istituzionalizzare le correnti all’interno del MoVimento, vuole farci diventare un ente BUROCRATICO con numerosi costi per costringerci ad un necessario finanziamento che paghi libri contabili, revisore e tante figure che non servono ad un movimento che non fa attività economica ed ha un bilancio pari a 0. Se non è un GOLPE scrivere le regole per i tuoi avversari politici che hanno fatto della loro diversità una IDENTITA’ politica, se non è un GOLPE escludere dalla competizione elettorale il M5S se non diventa come il PD , mi spiegate quando si può parlare di GOLPE?

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code