Home / Istruzione / LE NOSTRE 7 SOLUZIONI PER LA SCUOLA PUBBLICA

LE NOSTRE 7 SOLUZIONI PER LA SCUOLA PUBBLICA

7_soluzioni

Lo #SfasciaScuola del Governo contro le #7Soluzioni del Movimento Cinque Stelle

NO SOLDI PUBBLICI ALLE SCUOLE PRIVATE E STOP AI DIPLOMIFICI Basta truffe a scuola: no alle fabbriche dei diplomi e allo sfruttamento in nero dei precari. Controlli obbligatori tramite gli USR. No assunzioni di docenti a titolo gratuito.

DIAMO VALORE AGLI INSEGNANTI Non lasciamo indietro nessuno: 300mila precari assunti in un piano di 5 anni con incentivi al part time, ripristino delle ore tagliate dalla Gelmini e successiva assunzione immediata tramite concorso e tirocinio retribuito.

LO STUDIO E’ UN DIRITTO Aumentiamo i finanziamenti per gli istituti scolastici, proponiamo vincoli stringenti per la richiesta alle famiglie di contributi volontari.

LE FONDAMENTA: COMINCIAMO DALLA SICUREZZA 40mila scuole senza risorse e 32% di edifici necessitano di interventi urgenti. La nostra risposta a edifici lesionati e senza manutenzione sono 591 milioni di investimenti annui per: mettere le scuole in sicurezza e a norma; eliminare le barriere architettoniche; avere scuole energicamente efficienti; adeguare gli edifici contro sismi e dissesto idrogeologico.

NO ALLE CLASSI POLLAIO Numero massimo di alunni per classe: 22. Venti alunni per classe in presenza di un alunno disabile. Abrogazione norma Tremonti del 2008 su classi pollaio (90mila posti di lavoro).

UPDATE DELLA SCUOLA Lingua inglese già nelle scuole dell’infanzia. Ebook prodotti dalle scuole e condivisi: risparmio per le famiglie, zaini leggeri per gli studenti. Ripristino di discipine tagliate dalla Riforma Gelmini: latino, italiano, storia dell’arte, geografia, ore di laboratorio. Educazione all’affettivita’ e alla sessualita’.

UNA SCUOLA SANA Prodotti biologici nelle mense scolastiche. No al cibo spazzatura nei distributori, educazione fisica affidata a docenti specializzati (laureati in Scienze Motorie).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code