Home / Beppe Grillo / Un referendum contro la scuola di lobby, banche, Fondazione Agnelli e Confindustria

Un referendum contro la scuola di lobby, banche, Fondazione Agnelli e Confindustria

k

Sfruttare, prendere in giro e poi colpire genitori, studenti, insegnanti, dirigenti, amministrativi e tecnici del mondo della scuola è l’ultimo sport di sinistra e destra, che pilota alcuni sindacati, con i Referendum Truffa sulla “Buona Scuola”

A cosa serve depositare il TITOLO dei quesiti referendari sulla Buona Scuola? Il Titolo, badate bene, nessun testo o quesito referendario. Semplicemente ad intestarsi una battaglia, strumentalizzare e dividere (io sono di destra e quindi non voto il referendum di sinistra e viceversa). Se si procedesse da subito alla raccolta firme per il referendum i rischi di celebrare la Buona Scuola invece di affossarla sono enormi. Avremmo tempo fino al 30 settembre con il rischio di non riuscire a mettere in piedi la macchina organizzativa e a raccogliere tutte le firme necessarie. SI realizzerebbero quesiti affrettati con il rischio di bocciatura della Corte di Cassazione e della Corte Costituzionale o di pasticci che finiscono per non abrogare l’impianto della Buona Scuola.

Se tutti questi ostacoli venissero superati, c’è l’ultima grande barriera che è il quorum da raggiungere. All’ultimo Referendum i cittadini sono ritornati a partecipare e ad andare a votare, superando il quorum, grazie alla nascita di coordinamenti spontanei di cittadini, associazioni slegate dalle forze politiche. Non possiamo permetterci una sconfitta referendaria con il mancato raggiungimento del quorum. Sarebbe la morte definitiva e irrecuperabile della scuola pubblica. Noi non vogliamo partecipare, ma vincere questa guerra!!

Il M5S è pronto ad una stagione referendaria, possibile già da ottobre pronto a sposare le iniziative che stanno nascendo dal basso, mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche, costituzionali, legislative e la propria organizzazione territoriale, come veri e propri dipendenti dei cittadini. Il Popolo non ha bisogno di alcun padrino politico o disperato in cerca di un posto al sole. Il popolo comanda e M5S obbedisce.

https://www.facebook.com/luigi.galloM5S/videos/vb.770978226269780/1021776571189943/?type=2&theater

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code