Home / Acqua / Detto, fatto. Il M5S in Campania chiede la procedura di urgenza per l’approvazione della legge Regionale sull’acqua pubblica

Detto, fatto. Il M5S in Campania chiede la procedura di urgenza per l’approvazione della legge Regionale sull’acqua pubblica

6

https://www.facebook.com/luigi.galloM5S/videos/1023038727730394/

Detto, fatto. Il M5S in Campania chiede la procedura di urgenza per l’approvazione della legge Regionale sull’acqua pubblica scritta dai cittadini dei comitati dell’acqua pubblica insieme alle associazioni.

Da questa inchiesta della magistratura che coinvolge Carlo Sarro per turbativa d’asta abbiamo la conferma che privato è bello per i politici, ma non per i cittadini. Il privato nella gestione dell’acqua non rischia mai il suo fondoschiena, ma gioca sulla pelle dei cittadini che utilizza come bancomat.

Arrivano bollette pazze anche di 600 euro a pensionati, casalinghe come disoccupati. E dopo aver affamato gli utenti con l’aumento delle bollette ci procede ad assetare i cittadini con il distacco dell’acqua per chi non riesce a pagare. I partiti nella gestione privata non scompaiono, ma diventano più pericolosi e dannosi perché si inabissano finché non viene a galla un illecito grazie alla magistratura.

https://www.facebook.com/video.php?v=1023023994398534

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code