Home / alternativa / Il mondo della scuola da oggi sarà cittadinanza attiva contro questo regime

Il mondo della scuola da oggi sarà cittadinanza attiva contro questo regime

rrr

Queste immagini non le vedrete mai sulle TV di regime. E’ la prima volta che l’indignazione dei cittadini del Senato diventa incontrollabile.

https://www.facebook.com/luigi.galloM5S/videos/vb.770978226269780/1012937725407161/?type=2&theater

E’ il risveglio traumatico dei cittadini che hanno scoperto come quello che noi denunciamo da tempo è DURA REALTA’ . Minoranze, dissidenze, fuoriusciti a sinistra sono solo funzionali al mantenimento del potere della CASTA che si mostra in tutta a sua violenza con una approvazione bulgara al Senato dello SCHIFO-SCUOLA. Hanno ucciso la scuola pubblica, trasformato in precari tutti i lavoratori del mondo della scuola e sbattendo fuori 200mila docenti che per un decennio hanno mantenuto aperte le scuole per i nostri figli, li hanno diplomati e accompagnati nella vita di cittadini.

Questo governo ha i giorni contati. Il mondo della scuola da oggi sarà cittadinanza attiva contro questo regime. Il PD è un morto politico che cammina.

Nessuno italiano può più dormire sonni tranquilli con questo governo.

Cancellano il lavoro a 200mila persone, trasformano tutti in precari,uccidono la scuola pubblica, impoveriscono i lavoratori stagionali, tassano gli agricoltori con l’IMU agricola e c’è ancora chi fa il furbo e per stare con 2 piedi in una scarpa decide di uscire dal senato e non votare CONTRO questa SCHIFO-RIFORMA della Scuola.

Credete ancora che potete massacrare i cittadini e loro inermi aspetteranno la loro fine, regalando il nostro paese a banche, speculatori finanziari e multinazionali? Non è più così, ormai è RIVOLUZIONE SOCIALE i cittadini sono stanchi di essere presi in giro dall’informazione e dai professionisti di sinistra. Ora e per sempre #ScappaPD

https://www.facebook.com/luigi.galloM5S/videos/vb.770978226269780/1012921132075487/?type=2&theater

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code