Home / Acqua / Continuare a combattere in difesa dell'acqua pubblica!

Continuare a combattere in difesa dell'acqua pubblica!

SìAcquaPubblicaLa GORI chiede ai cittadini 122 milioni di euro per rientrare dei debiti contratti per una gestione scellerata del servizio idrico! Chi l’ha permesso?

Il 23 ottobre avevo inviato una lettera al Direttore Generale dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas.

Ecco la risposta dell’AEEG => Leggi la lettera

Queste #BollettePazze da 122 milioni di euro arrivano con una delibera del commissario Sarro, comandante in-pectore grazie ad una legge regionale di Caldoro palesemente incostituzionale. Ad accorgersi dell’illegittimità di questi rincari, sono stati da prima gli stessi contribuenti che hanno presentato centinaia di reclami!

E non e’ tutto: l’Autorità per l’Energia ha detto che se la Gori non ha rispettato il Metodo Tariffario Idrico rischia una di incappare in nuova procedura d’infrazione quindi in una sanzione.

La gestione privata, come abbiamo potuto constatare, e’ fallimentare! Ci stiamo muovendo in 35 Comuni della provincia di Napoli con l’obiettivo di restituire il potere ai contribuenti.

Io combatto assieme ai comitati per dire #NoGori #SìAcquaPubblica

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code