Home / Commissione Cultura / #scuolesporche Un successo di Renzi

#scuolesporche Un successo di Renzi

scuoleSporche
Possiamo avere ditte che operano nella scuola pubblica che non garantiscano i diritti dei lavoratori, il rispetto delle condizioni contrattuali, le condizioni di salute e la tutela dei lavoratori diversamente abili?

Può il Ministro Giannini dell’Istruzione e il ministro del lavoro Poletti tirarsi fuori da quello che accade ai lavoratori, lavandosi le mani dopo l’assegnazione della manutenzione ordinaria e del decoro a scuola alle ditte e cooperative di pulizie ?

Il M5S crede che uno stato che si rispetti non possa permettere in casa propria di avere situazioni al limite della legalità e per fugare ogni dubbio con l’interrogazione 5-03245 in commissione lavoro chiede ispezioni a campione negli istituti dove operano le ditte e cooperative di pulizia, per verificare il corretto svolgimento ed il rispetto delle vigenti prescrizione di legge, in seguito a numerose segnalazioni che arrivano dai lavoratori e anche ad articoli giornalistici allarmanti che hanno titolato «Corsi farsa LSU ignorati dal Governo», corsi per i quali i ministeri dovevano essere garanti.

I Ministeri erano responsabili anche dei corsi di formazione e di riqualificazione che in pochi giorni ha dovuto trasformare lavoratori di pulizia in manutentori.

Il governo dovrebbe convincersi che 110 milioni di euro per l’edilizia scolastica con il progetto #scuolebelle sono a rischio senza adeguati controlli sulle ditte e cooperative che operano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code