Home / Commissione Cultura / Abbassare la media dell’età degli insegnanti nella scuola pubblica è possibile con il #m5s

Abbassare la media dell’età degli insegnanti nella scuola pubblica è possibile con il #m5s

Quota-96-scuola-insegnanti-esodati-Riforma-Fornero-3
Il Ministro Carrozza, in linea con il suo partito Pdexemenoelle, preferisce i proclami ai fatti. Ad Agosto 2013 su RaiNews 24 dichiarava: “Servono più insegnanti, servono giovani insegnanti. Sulla scuola si basa il futuro, loro trasmettono il sapere, permettono le innovazioni”

Siccome il decreto Istruzione, se escludiamo le assunzioni degli insegnanti di sostegno, garantisce semplicemente il turn-over, per abbassare la media dell’età degli insegnanti c’è qualcosa di molto semplice da fare: approvare il più presto la legge per i Quota-96 in Camera e Senato.

Sappiamo che gli ostacoli tecnici sono pretestuosi. Ci vuole solo una chiara volontà politica.
La volontà è stata scarsa finora perché questo provvedimento poteva essere inserito nel Decreto Istruzione o in altri provvedimenti

Con l’approvazione del nuovo testo , che il M5S sta sostenendo con il contributo forte della deputata Marzana e dei componenti della commissione lavoro, si libererebbero fino a 4000 nuovi posti per docenti precari che sicuramente contribuirebbero ad abbassare la media di età degli insegnanti.

A chi scaricherà la colpa la Carrozza? La ragioneria di stato, Saccomanni, D’Alia, Giovannini, la sua competenza, la sua volontà? Il PDexmenoelle è una palude

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code