Home / on the road / Portare trasparenza all’interno delle istituzioni

Portare trasparenza all’interno delle istituzioni

trasparenza
In Commissione Cultura è saltata la discussione sul decreto istruzione perchè il presidente Galan ha messo all’ordine del giorno la discussione sul video pirata che il MoVimento 5 Stelle ha girato durante i lavori di commissione.

La volontà di girare quel video pirata nasce dalla rabbia con cui vengono gestiti alcuni passaggi di democrazia, e questo accade spesso sui decreti. Noi come parlamentari abbiamo tutto il diritto di poter modificare un decreto che arriva alla Camera, ma, come in questa occasione, c’è la volontà di non rimandare il decreto modificato al Senato perchè c’è il rischio che il decreto al limite dei 60 giorni utili alla conversione in legge possa decadere. Ma questo è un problema che compete al Governo e nello specifico al Ministro Franceschini, Ministro per i Rapporti con il Parlamento, che se non si occupa di gestire al meglio i lavori tra le due camere non capiamo perchè gli paghiamo uno stipendio!

Il termine di consegna degli emendamenti era alle ore 14 ed alle 16 è iniziata la seduta di commissione; è chiaro che tranne per i più esperti all’interno della commissione non si è avuto il tempo di entrare nel merito dei nostri emendamenti anche perchè dopo avere illustrato i primi emendamenti e verificato che il dibattito era totalmente assente abbiamo preferito non partecipare più a quella farsa ritirando i nostri interventi di discussione. Così si è proceduto alla lettura della sigla dell’emendamento ed una votazione velocissima sullo stesso a dimostrazione di una democrazia automatica che non entra nel merito.

Noi del M5S vogliamo la trasparenza totale senza filtri, vogliamo le riprese dirette del lavoro delle commissioni e perchè no anche degli uffici di presidenza; i cittadini devono giudicare da soli e senza filtro quello che accade nelle stanze della politica.

Per il video fatto la questione è stata riportata al Presidente Boldrini e verrà gestita dai questori. Vedremo cosa avranno da dire, magari stabiliranno un’ulteriore sanzione del M5S che cerca semplicemente di portare trasparenza all’interno delle istituzioni.
Ricordiamo che il Presidente Boldrini ha parlato nel suo discorso di insediamento alla Camera di parlamento di vetro che nella realtà non è mai stato attuato.
A breve partirà una lettera rivolta a tutti i presidenti di commissione dove chiederemo la diretta, sempre, dei lavori all’interno delle commissioni.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=L8Ewpyui6WY]

0 Commenti

  1. Non fate intimorire da questi delinquenti.

  2. Non fatevi intimorire.Scusate l’errore precedente. Forza ragazzi.

  3. credo che l’ipocrisia dietro la quale le alte (nane) cariche dello stato si rifugiano, pronunciando discorsi e frasi di rito, vuote perché ad esse non si dà seguito coi fatti vada denunciata ed amplificata per aprire gli occhi e le orecchie dei cittadini oramai sopiti che hanno rinunciato a combattere e a ragionare con la propria testa. Avanti tutta così, cederanno sotto i colpi della crisi

  4. non lasciatevi intimorire da queste mezze seghe della politica

  5. hanno paura …secondo me una parte di loro si rende conto che stanno tirando troppo la corda e cercano di nascondere …insabbiare…con una arroganza insopportabile …ma noi abbiamo buona memoria grazie ragazzi del M5S devono finirla di prenderci per i fondelli

  6. La cultura politica italiana è sempre stato di stampo elitario e aristocratico ed è ben incarna dagli attuali 2 Presidenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica;
    le Loro dichiarazioni sono verosimilmente ad uso e consumo dell’occasione in cui sono state pronunciate e prive di un reale contenuto di intenzioni, perfettamente in linea con quella rappresentazione della democrazia in tipico stile italiano.

  7. Se questi personaggi messi li dalla mattina alla sera da quattro cialtroni della politica corrotta vogliono rappresentare le istituzione, dico che le istituzioni non vogliono essere rappresentati da loro. Non offenda, non offenda onorevole Di Battista … ci siamo prima noi.

  8. forza ragazzi avanti così, a questi venduti alla politica ,prima o poi salteranno. Lavoriamoceli ai fianchi, quaalcuno cederà, noi siamo giovani e forti, loro, sono logori e ladri.

  9. salvatore d'urso

    ottimo… niente filtri… dobbiamo vedere cosa combinano nei palazzi per conto dei cittadini… andiamo avanti così…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code