Home / Ambiente / Morte e devastazione in Campania. Le responsabilità della politica

Morte e devastazione in Campania. Le responsabilità della politica

394782_10152458799235182_1719210026_n
Immagine di Angelo Ferrillo

Balduzzi non è intervenuto sul tema dei rifiuti tossici nel pieno esercizio delle sue funzioni e vuole farlo in campagna elettorale. Una operazione squallida quando si parla della vita e della salute delle persone, oltre che di un territorio devastato

Qualche giorno fa ho parlato con attivisti sul tema dei rifiuti del territorio di Napoli Est e c’è una profonda disperazione per quello che accade con la gestione dei rifiuti tossici ed industriali che vengono smaltiti illegalmente sul territorio con i roghi tossici, con le discariche e nascondendo i rifiuti nel cemento adoperato per le costruzioni edilizie del territorio.

Chi denuncia tutto questo e chiede interventi di bonifiche e prelievi di sangue della popolazione volontaria per dimostrare la connessione tra malattia e inquinamento da rifiuto, sono anni che vive nell’indifferenza delle istituzioni e fa la conta dei morti.

Poi si racconta che il “picco” dell’aumento delle mortalità tumorali è legato all’obesità e all’eccessivo consumo di sigarette

Le politiche di centrosinistra e centrodestra, l’assenza di interventi delle forze politiche al governo regionali e nazionali, hanno portato morte e devastazione nel territorio campano nella più totale indifferenza. Alle conversioni miracolose dei politici di professione a qualche settimana dalla data dalle elezioni non ci crede più nessuno

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=yXGDf71H2ng]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Scroll To Top