Home / Economia / Se lo scambio non avviene in amore e giustizia

Se lo scambio non avviene in amore e giustizia


Nulla da aggiungere

di Gibran Khalil Gibran, Il profeta

Ed un mercante disse: Parlaci dell’Acquistare e del
Vendere. Ed egli rispose e disse: a voi la terra cede il suo frutto, e voi non
sarete nel bisogno se saprete come riempire le vostre mani.

È nello scambiare i doni della terra che voi troverete
abbondanza e sarete soddisfatti.

Tuttavia se lo scambio non avverrà in amore e giustizia
benevola esso non farà che portare alcuni alla cupidigia ed altri alla fame.

Quando nella piazza del mercato voi lavoratori del mare e
dei campi e dei vigneti incontrate i tessitori e i vasai e i raccoglitori di
spezie, fate appello allora allo spirito-giudice della terra, a che venga in
mezzo a voi e santifichi la bilancia e il calcolo che soppesa valore a fronte di
valore.

E non tollerate che prendano parte alle vostre
contrattazioni gli sterili di mano, i quali venderebbero le loro parole in
cambio del vostro lavoro.

A uomini siffatti voi dovreste dire: «Venite con noi al
campo, o andate con i nostri fratelli al mare a gettare la vostra rete;

«Poiché il suolo e il mare saranno munifici con voi proprio
come con noi».

E se giungono i cantori e i danzatori e i suonatori di
flauto, fate acquisto pure dei loro doni.

Poiché anch’essi sono raccoglitori di frutta e incenso, e
ciò che essi portano, benché fatto di sogni, è abbigliamento e cibo per la
vostra anima.

E prima che voi lasciate la piazza del mercato, fate in modo
che neppure uno solo sia andato per la sua strada a mani vuote.

Poiché lo spirito-giudice della terra non dormirà tranquillo
sul vento fino a che i bisogni del più piccolo tra voi non siano soddisfatti.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=OfISJZFmBNQ]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Scroll To Top