Home / Acqua / Redazione in MoVimento in Spazio Clandestino

Redazione in MoVimento in Spazio Clandestino

La redazione del MoVimento si è riunita e le idee per la trasmissione sono emerse una dietro l’altra

Si parte con una trasmissione di 30 minuti da mandare in onda il sabato o la domenica.

Ogni puntata affronterà un tema importante per la società che sta in basso, i senza voce con l’aiuto di un ospite in trasmissione. Ogni tema narrerà la non-notizia, la società invisibile.

Ci sarà spazio per la musica emergente che ci verrà segnalata, ma anche musica ricercata e dirompente di ogni genere, meglio se aderente al tema della puntata.

Saranno essenziali le segnalazioni del popolo del web che potranno scrivere le domande che vogliono rivolgere all’ospite, indicarci gruppi emergenti e costruire la lista delle canzoni da ascoltare.

Il popolo del web e la redazione fluida del MoVimento dovrà dar vita anche ad uno spazio ironico mandando in onda spot taroccati, pillole di saggezza e gli interventi del nostro ospite fisso L’intollerante.

Gli speaker per ora saranno Luigi Gallo e Francesco Busacco

Cerchiamo inviati sul tutto il territorio italiano, chiunque voglia collaborare si faccia avanti ad ingrossare le file della redazione in MoVimento

Anche il titolo della trasmissione verrà scelto insieme a tutti. Le proposte per ora sono.
Spazio Clandestino
Ragnatela
I Non-Cittadini
Dal Basso
ControCanto
Radio Baccano
ControSenso

I primi temi saranno Acqua, Rifiuti, Genuino Clandestino

Ora tocca a voi

[polldaddy poll=3175897]

No comments

  1. Tiziano De Simone

    Ciao Luigi,

    io propongo “Rumore Di Fondo”, è quello che si sente in ogni trasmissione, viene normalmente coperto dal segnale, solo che oggi il segnale è quello che decidono i vari potentati, e il Rumore Di Fondo è la realtà in cui noi viviamo,noi siamo il rumore di fondo, qualcosa di ignorato e che spesso da fastidio, diamo voce al rumore di fondo!

    Ottimo lavoro come al solito.

    Grazie

    Tiziano De Simone.

  2. Io propongo “Rubrica in Movimento” (che ho anche votato) perchè mi sembra il modo migliore per pubblicizzare il Movimento nel modo più diretto e semplice possibile, anche in termini di riconoscibilità. Direi che ne abbiamo sempre molto bisogno.
    Oltre ad essermi simpatico il nome.

  3. Ottima iniziativa. Il nome conta poco rispetto ai contenuti.

  4. Secondo me ci vorrebbe un pizzico di frizzantino in più!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Scroll To Top